Fiori di Bach

loacker remedia_logo albero-floriterapia

Floriterapia

L’armonia delle emozioni

La floriterapia cos’è

La floriterapia è un metodo terapeutico ideato dal medico inglese Edward Bach nella prima metà del 1900, quando scoprì le proprietà curative di alcuni fiori di piante spontanee che crescevano libere nella natura incontaminata del Galles, nel Regno Unito. Fu così che mise a punto i 38 rimedi floreali, i “Fiori di Bach”.

14219_161_red-chestnut-300

La floriterapia nasce dal concetto olistico secondo cui ogni individuo è composto di un corpo, di una mente e di uno spirito. Pertanto la malattia è un allontanamento dal proprio centro spirituale, all’interno del quale è custodito lo scopo della propria esistenza. Comprendere qual è il compito preciso che dobbiamo svolgere nel corso della vita, è fondamentale per vivere serenamente con noi stessi, conoscendo le nostre potenzialità e i nostri limiti, senza farsi sopraffare dagli altri e senza voler dominare gli altri.

Dato che la vita scorre attraverso una serie lunghissima di rapporti con le persone, imparare a conoscere sé stessi per poter equilibrare e gestire i propri schemi comportamentali, risulta di fondamentale importanza per evitare di ammalarsi e mantenere una buona salute.

La floriterapia è adatta a tutte le fasce di età, dai bambini agli anziani, dalle donne in gravidanza agli sportivi. Viene inoltre utilizzata anche per la cura di animali e piante.

Come vengono preparati i Fiori di Bach Originali 14267_161_logo_RGB_300DPI3

Ciascun rimedio è prodotto con fiori appena colti, pura acqua di sorgente e brandy. Per preparare i Fiori di Bach Originali, vengono utilizzati due metodi: il metodo del sole e il metodo della bollitura, individuati dallo stesso Dr. Edward Bach.

Il metodo del sole si utilizza per preparate tinture madri di fiori che fioriscono in tarda primavera e in estate, quando il sole è nel pieno della sua forza, intensità e potenza energetica.

Il metodo della bollitura viene utilizzato invece per preparare tinture madri di fiori che fioriscono nei primi mesi dell’anno quando il sole è meno intenso.

Con questi due procedimenti si ottiene la tintura base che serve per la preparazione dei rimedi concentrati che verranno poi diluiti per le preparazioni estemporanee in farmacia.

I processi di diluizione e imbottigliamento seguono alla lettera le direttive del Bach Centre, che, negli anni 90’, sono state delegate in esclusiva all’azienda produttrice inglese Nelsons.

Tutto il processo produttivo, regolarmente controllato da autorità indipendenti, viene svolto nell’osservanza dei più alti standard qualitativi britannici ed internazionali. La firma di Bach garantisce che il prodotto sia un Fiore di Bach Originale, preparato secondo il metodo tradizionale, con essenze floreali provenienti da Mount Vernon.

Tuttora le piante vengono raccolte negli stessi luoghi prediletti dal Dottor Bach, a Mount Vernon nel Regno Unito, oggi sede del Bach Centre.

Come assumere i Fiori di Bach originali 

Le essenze floreali sono un metodo di auto-trattamento. Non hanno alcun tipo di controindicazione. Sono così semplici da usare che non necessitano di alcuna tecnica speciale.

14226_161_honeysuckle-300x

I Fiori di Bach possono essere assunti in concomitanza con altre terapie, sia allopatiche che omeopatiche, senza creare interferenze.

I Fiori di Bach Originali possono essere assunti singolarmente o in combinazione. Possono essere diluiti in poca acqua da sorseggiare ad intervalli oppure direttamente sulla lingua, specialmente in casi di emergenza.
La frequenza di somministrazione è di 4 volte al giorno o più secondo necessità e l’assunzione si protrae finché non si ristabilisce l’equilibrio e la serenità del soggetto.

Chi è il floriterapeuta

La figura del floriterapeuta si sta affermando come una nuova e importante realtà professionale nel campo della prevenzione e del benessere. La progressiva diffusione a livello internazionale delle essenze floreali ha creato le premesse per l’affermazione di un consulente esperto nella relazione d’aiuto attraverso l’applicazione del sistema naturale della floriterapia.

Ambiti di intervento

L’obiettivo del floriterapeuta è quello di riequilibrare tutti quegli atteggiamenti emozionali negativi che possono, alla lunga, favorire l’insorgere di patologie.

Non si propone come alternativa al medico o allo psicologo. Egli si rivolge a persone momentaneamente alle prese con problemi personali, come stati di stress, conseguenze di eventi traumatici e dolorosi, situazioni di cambiamento, problemi affettivi o relazionali, separazioni, incomprensioni e crisi nei rapporti di coppia, conflitti e disagi in ambito lavorativo, difficoltà di comunicazione e apprendimento, stati di crisi evolutivo-esistenziali, disarmonie caratteriali…

Intervenendo sui problemi esistenziali prima che questi si aggravino e diano luogo a patologie fisiche o psichiche, il floriterapeuta lavora quindi nell’ambito della prevenzione del disagio individuale e sociale e della promozione del benessere fisico, mentale e spirituale dell’essere umano.

Proprio perché rappresenta un modello di intervento trasversale, la consulenza del floriterapeuta può essere applicata in diversi ambiti: famiglia, scuola, ambienti di lavoro, settore dell’orientamento, sostegno nell’emergenza, campo medico sanitario. Anche in caso di problematiche che necessitano di intervento del medico o di uno specialista, il floriterapeuta può collaborare all’intervento terapeutico, coadiuvando con le essenze floreali le cure specialistiche in corso.

L’iter di studi del floriterapeuta prevede la frequenza di una scuola di formazione triennale (per il cui accesso è richiesto un diploma di scuola superiore) con un monte ore complessivo non inferiore alle 600 ore, tirocinio personale e supervisione.

Parafarmacia Erboristeria Omeopatia Fitoterapia Alimentazione Dott.ssa Grossi Franca Dott. David Paolo Marcon Venezia Viale San Marco