Dove cresce questo funghetto sinceramente eviterei di dirvelo volentieri, anche se in realtà è veramente una cosa curiosa. Infatti questo raro fungo dell’altopiano tibetano, parassita la larva di un lepidottero, proliferando da essa, produce delle sostanze psicotrope che stimolano l’insetto a raggiungere punti alti, cime di rami, da cui sarà poi possibile per le sue spore diffondersi meglio. Ovvero questo fungo cresce dentro alla bestiolina intorno ai 3500-5000 metri di altezza sugli altopiani.

Ci sono circa 350 specie di Cordyceps, ma solamente il Cordyceps Sinensis è stato ufficialmente inserito nella farmacopea cinese.

Contiene molti elementi minerali, vitamine e specifiche molecole ad effetto trofico su molti organi ma in particolare su rene cuore e cervello.
Vediamo i suoi principali effetti:

TONICO E AFRODISIACO
E’ da sempre ritenuto uno dei più efficaci tonici, l’assunzione sia nella donna che nell’uomo porta ad un incremento dell’attività sessuale. Spesso viene associato ad altri funghi medicinali per rafforzarsi a vicenda. La sua azione è così importante perché attiva la produzione di ATP, ovvero dell’energia della cellula; aumenta la produzione di TESTOSTERONE, l’OSSIGENAZIONE, quindi porta un aumento di produzione di energia fino al 55% in più!
Gli SCALATORI abbinano il Cordyceps con il Reishi proprio per queste sue peculiarità.
Ma il suo effetto si sente anche a livello ormonale, psicologico, immunologico.

EFFETTO IMMUNITARIO
Sostiene il sistema immunitario grazie alle sue proprietà tonico rinvigorenti, è infatti tra i migliori tonici nella CONVALESCENZA, utile in tutti quei sintomi di esaurimento come la sudorazione notturna, dolori articolari diffusi, facili ricadute infettive… mi ammalo sempre!

EFFETTO SULLO STRESS e SULLA MENTE
Il fungo ha una chiara azione nel migliorare il tono dell’umore e ci sono anche studi nell’utilizzo nell’insonnia. Inoltre contiene un polisaccaride, il galattomannano, che ha una forte attività antiossidante, e di protezione dai danni indotti da radicali liberi anche a livello cerebrale.
Quindi utile anche in età più avanzata come fungo ad azione anti senescenza, ovvero lo possiamo definire un fungo ANTI-AGING visto la sua azione di mantenimento di un tono fisico e mentale, in forma perfetta.
Ma non vorrei che si pensasse che si può utilizzare solo in terza età, perché è molto interessante anche in persone con un impegno prolungato e stressante della memoria.
Quindi utile anche a studenti o professionisti che ad un certo momento sentono di aver bisogno di una maggiore vitalità e freschezza mentale!
Penso che anche per me, in questo momento sia arrivata l’era Cordyceps!
Molte altre sono le sue peculiarità ma chi vorrà approfondire può passare in parafarmacia e sarò lieta di informarlo.
Vi raccomando di iscrivervi alle nostre serate culturali!
Buona settimana e buona vita
Franca

Appuntamenti e Promozioni

story saver for instagram