INGREDIENTI PER IL LIMONCELLO DELLA DOCTOR:
1 KG di LIMONI NATURALI NON TRATTATI
1 LITRO DI ACQUA
800 GRAMMI DI ZUCCHERO DI CANNA BIANCO
1 LITRO DI ALCOOL BUONGUSTO

Preparazione

Togliere la parte gialla della buccia del limone e metterla nell’alcool a macerare per 15 giorni. Normalmente utilizzo una bottiglia di vetro ben pulita, di solito bottiglie di alcool precedentemente utilizzate.
Riporre la bottiglia in luogo buio e fresco.

Dopo i 15 giorni filtrare con una garza appoggiata sull’imbuto o su un passino, come andate meglio.

Preparare quindi lo sciroppo: mescolate a dell’acqua bollita lo zucchero di canna, facendo bollire qualche minuto fino a completo scioglimento dello zucchero.

Lasciare quindi raffreddare e poi unire lo sciroppo all’alcool.

Queste dosi vi permetteranno di fare un Limoncello eccezionale, dal gusto forte e deciso.

Vi raccomando la qualità dei limoni, dell’alcool e dello zucchero.

Una volta utilizzavo quello bianco normale, ma da quando abbiamo trovato quello di canna bianco il risultato è decisamente migliorato.

Con lo stesso procedimento potrete fare sia l’ARANCELLO che il MANDARINELLO!
Entrambi, pur con un gusto più delicato, sono andati a ruba nelle serate estive!

Vi consiglio di travasarlo poi in bottiglie trasparenti, perché il colore di tutti e tre i liquori attiva già il desiderio di berli!

Cosa fare però dei limoni?
Perché ovviamente se arance e mandarini li mangiamo, i limoni si rischia di buttarli!

 

MARMELLATA DI LIMONI

Con i limoni utilizzati per fare il limoncello io preparo la marmellata. Le dosi di zucchero devo dire che sono alquanto personali, molti mettono pari quantità di zucchero e frutta, io tendo sempre a diminuire quasi del 50% lo zucchero, ognuno di voi si regoli come meglio crede.

Preparazione 

Tagliare a fette la polpa dei limoni facendo attenzione a togliere i semi il più possibile.

Metterle a bagno in acqua  per tre giorni, cambiandola ogni giorno.

Il quarto giorno procedere con la preparazione della marmellata, far bollire per una mezz’ora solo la polpa e poi aggiungere lo zucchero; continuare a far bollire fino a che non si addensa, pulendo dai semi mano a mano che vengono in superficie.

Procedete come siete abituati a fare per invasare la marmellata! Nulla come vedete andrà sprecato! In effetti loro bevono ed io consumo la marmellata!


Ti potrebbe interessare anche:
Liquore alla liquirizia