In tutti questi anni di lavoro e studio ho approfondito la “medicina della natura”, mi sono resa conto che dalla natura possiamo trarre medicamenti in grado di risolvere molte delle problematiche che ci affliggono, come nel caso della menopausa.

La maggior parte delle donne arrivano a sentire la problematica della secchezza vaginale, quando essa è già un problema.

Con l’arrivo della MENOPAUSA il nostro corpo produce sempre meno collagene, elastina, acido ialuronico, ovvero i componenti che mantengono turgide e idratate anche le nostre mucose, occhi naso bocca e vagina.

Spesso tante donne non chiedono aiuto per questo problema, e anche quando lo fanno si sentono rispondere da specialisti spesso uomini, che è l’ETA’!
Questa risposta mi fa veramente infuriare perché la prevenzione e cura della secchezza vaginale ha tantissimi studi a suo carico, basta studiare!

Cosa possiamo e dobbiamo fare quando ci accorgiamo che stiamo entrando in pre-menopausa?

Dobbiamo assolutamente utilizzare un detergente a base oleosa o a base di tensioattivi delicati, che mentre lavano idratano rispettando la pelle delicata delle mucose vaginali. Il lavaggio deve rispettare la nostra pelle, deve detergere idratando non irritando! Ricordatevi quindi di mettere in doccia anche il detergente intimo, dovete utilizzarlo mentre vi fate la doccia, non dovete utilizzare il doccia schiuma che contiene spesso tensioattivi molto irritanti per le mucose.
Regolarmente va applicato un olio o una crema nutriente ed elasticizzante, da mettere mattina e sera su tutta la vulva. Potreste utilizzare anche un gel, sarete voi a decidere cosa è più confortevole. L’olio ha un’azione più elasticizzante, soprattutto se il tessuto è molto asciutto, come l’olio di Jojoba o di karitè; spesso però ci sono donne che preferiscono la versione in crema o in gel a base di acido ialuronico, che nel caso si può utilizzare anche al bisogno come lubrificante. Ma se sarete costanti ogni giorno, al bisogno sarete comunque al top!

E la parte interna? Come la manteniamo elastica?

Anche in questo caso ci viene in aiuto la natura con l’OLIO DI OENOTERA, l’olio dei semi di questa piccola pianta è ricco di omega 6, che aiutano la funzionalità della pelle, assicurandone integrità e l’elasticità. Oltre ad agire sull’elasticità della pelle agisce molto bene anche nella problematica delle vampate in associazione ai rimedi visti sopra.
Le perle si prendono per bocca ma si possono/devono inserire anche in vagina alla sera prima di coricarsi.
Ci sono anche altri tipi di ovuli che si utilizzano per mantenere elastiche le mucose interne della vagina, a base di vitamina E e acido ialuronico. Per chi non sopporta gli ovuli si possono utilizzare anche dei gel con applicatore.

CALO DI DESIDERIO

Cosa Fare? USARLA!
Vi raccomando la vagina va utilizzata, mantenuta in funzione se possibile. I rapporti sessuali vanno continuati regolarmente quando si abbia un partner, ma il problema è che spesso si ha un CALO DI DESIDERIO, cosa che rende ovviamente difficile seguire questo consiglio, quindi cosa possiamo prendere per aiutarci?

MACA delle Ande viene utilizzata dalla medicina tradizionale andina nel caso anche del calo del desiderio sessuale e sterilità. I suoi attivi servono infatti per regolare il sistema ormonale di entrambi i sessi migliorando la produzione e la qualità del seme ma anche per ridurre la secchezza vaginale e migliorare l’eccitazione nella donna dando maggior impulso alla libido.

DAMIANA, TURNERA AFRODISIACA, è nota per le sue proprietà afrodisiache, utile per entrambi i sessi per ripristinare il desiderio sessuale.

GUARANA’ pianta utilizzata dagli Indios dell’Amazzonia come stimolante della vitalità e del vigore dell’organismo. Rinnova l’energia sessuale e aumenta la possibilità di raggiungere l’orgasmo e la sua intensità, oltre a migliorare le prestazioni di entrambi i sessi.

Come vedete piante utili ce ne sono parecchie, quale la più adatta?
Ci sono molte sfumature da considerare e in quanto Farmacista Esperta in Fitoterapia saprò aiutarti!


Richiedi la tua consulenza GRATUITA con la Dott.ssa Grossi mandando una email a parafarmaciaglispezialimarcon@gmail.com .
RITORNA ALLA PAGINA MENOPAUSA: LA SALUTE DELLE DONNE (clicca qui)